L’illuminazione costituisce senza dubbio una delle componenti principali in una casa. Essa non serve solo a fare luce nelle stanze buie, ma conferisce anche un aspetto più caldo e accogliente.

Le luci riescono a creare un’atmosfera diversa a seconda di come vengono utilizzate, del design e del tipo.

Lampade e lampadari come complementi d’arredo

I complementi d’arredo che generalmente si usano per fare luce sono le lampade e i lampadari.

In commercio ce ne sono di tantissime tipologie diverse che variano in base allo stile, alla forma, alle dimensioni e ai modelli. Molte di esse però spesso sono piuttosto costose o non rispecchiano appieno i gusti di chi vuole arredare la propria casa.

Gli amanti del fai da te non vedranno l’ora di realizzare delle lampade e dei lampadari con le proprie mani in modo molto semplice e veloce. Tutto quello che occorre è un po’ di creatività, un minimo di manualità e il materiale per realizzare tali complementi d’arredo.

Lampadari e lampade: varie tipologie

La prima cosa da fare consiste nello scegliere quale tipo di complemento d’arredo realizzare: ne esistono diverse tipologie.

Ci sono le lampade da tavolo adatte per le scrivanie e per i comodini, le plafoniere (o lampade da soffitto) perfette per le stanze in cui c’è poco spazio oppure le lampade da terra che solitamente vengono situate nei salotti.

Ovviamente bisogna tener conto delle esigenze specifiche che si devono soddisfare, se solo estetiche e decorative, per creare atmosfera in un angolo della propria abitazione, o anche funzionali, per illuminare in maniera adeguata alcuni ambienti.

In base a queste esigenze si penserà non solo al tipo di lampadine da utilizzare, ma anche al materiale e al grado di trasparenza e opacità.

Ora non serve altro che fantasia e voglia di mettersi all’opera!

Idee creative per lampade e lampadari fai da te

Un’idea molto semplice e low cost, ma al tempo stesso molto originale prevede l’uso di barattoli di vetro vuoti. Essi possono essere adoperati con o senza coperchio e all’interno bisogna posizionare una lampadina oppure una serie di luci. Dopodiché è necessario fissare il barattolo ad un supporto oppure collocarlo direttamente sul soffitto. L’effetto finale sarà sicuramente molto suggestivo e adatto ad ogni stile d’arredo.

Un altro modo per realizzare una lampada fai da te è quello di utilizzare dello spago. Bisogna prendere un palloncino, gonfiarlo e disporre tutt’intorno lo spago. A questo punto bisogna eliminare il palloncino e inserire nel lampadario una lampadina di varie dimensioni. Il risultato sarà perfetto per le case in stile rustico e country.

Chi non ha molta familiarità con il fai da te a vuole comunque provare a creare qualcosa di originale e unico, può realizzare delle lampade da tavolo davvero facili e veloci. La prima cosa da fare consiste nel procurarsi delle bottiglie di vetro vuote. Dopo averle lavate con cura e averle asciugate bene è possibile disporre all’interno delle lampadine di dimensioni diverse a seconda del tipo di bottiglia. Naturalmente bisognerà prima accertarsi che quest’ultima possa essere abbastanza grande da contenere la lampadina.

Se invece in casa si ha un calice inutilizzato con il collo abbastanza lungo si può creare un abat-jour in poche mosse. Basta infatti rivestire il calice con della carta colorata e disporlo sul comodino della propria camera da letto. Per il rivestimento è possibile adoperare diversi tipi di carta: una delle migliori è senza dubbio la carta da regalo poiché aderisce bene e di solito è già decorata in diverse fantasie.