Finestra all’inglese o all’americana, finestra in stile anglosassone o stile Tudor: tanti nomi per un tipo di infisso che ha attraversato le epoche ed è giunto fino a noi in tutta la sua eleganza.

Se nei paesi dell’Europa settentrionale e negli Stati Uniti la finestra alla English style è molto diffusa, in Italia si sta assistendo a una sua riscoperta in contesti abitativi signorili o rustici.

Ma a quale arredamento si adatta la finestra stile inglese e perché è perfetta sia per ambienti classici e new classic e sia per dimore shabby chic e vittoriane moderne?

Finestre all’inglese, da necessità a ornamento

Tipiche dei paesi anglofoni, ma diffuse anche in Olanda e Belgio, le finestre all’inglese sono dotate di un telaio in legno e di una vetrata divisa in riquadri geometrici. Talvolta le finestre stile inglese vengono chiamate inglesine, anche se con questo termine si intendono più propriamente le lamelle che dividono il vetro in riquadri.

Un tempo il reticolo di lamelle serviva a irrobustire la struttura poiché non era possibile produrre grandi lastre di vetro; in origine la finestra all’inglese rispondeva a una necessità, mentre oggi rappresenta una elegante scelta stilistica. Tanto è vero che le lamelle inglesine possono essere montate all’esterno o all’interno della finestra, ma anche all’interno dei doppi vetri.

Finestre stile Tudor a ghigliottina

La finestra all’inglese diffusa nei paesi anglofoni è perlopiù di tipo scorrevole a ghigliottina, mentre i modelli a battente sono più utilizzati per portefinestre ed eleganti portoncini. Esistono anche le versioni ibride, cioè le finestre all’inglese dotate di apertura a battente nella parte superiore e apertura a saliscendi in quella inferiore. Si tratta di una soluzione pratica in perfetto stile British.

Di particolare pregio sono poi le finestre all’inglese dalla lavorazione curva che impreziosiscono le vetrate panoramiche di abitazioni di stile classico. È il caso delle bow window (bovindo), le finestre a pianta semicircolare che caratterizzano le facciate di dimore in stile Tudor o in stile elisabettiano.

Del resto Elisabetta I d’Inghilterra è stata l’ultima regnante dei Tudor. Risale proprio a quel periodo la diffusione della finestra all’inglese come la conosciamo oggi.

Finestre inglesine con gli arredi shabby chic e vittoriano moderno

Non sorprende allora che la finestra stile Tudor si adatti benissimo agli arredamenti classici e alla patina d’antico che caratterizza gli arredi in stile shabby chic.

Il tocco di romanticismo che sanno regalare i mobili in bianco anticato e gli accessori come gabbiette e tessuti di lino bene si accorda con l’eleganza delle finestre all’inglese.

Gli infissi Old England sono imprescindibili per gli arredamenti in stile vittoriano moderno, che si caratterizza per le forme sinuose e aggraziate, i sapienti contrasti cromatici e gli accessori in ottone e in velluto. Sia i mobili ricchi di intarsi e bugne che impreziosiscono gli arredi shabby, sia i letti a baldacchino con testiere riccamente intarsiate dello stile vittoriano moderno si sposano con le finestre all’inglese.

Non è un mistero che lo stile shabby chic sia nato nelle case di campagna inglesi e abbia aggiunto un tocco eccentrico agli arredi in stile vittoriano d’epoca.

L’altra fonte di ispirazione della tendenza shabby chic è lo stile provenzale, con il quale viene anche identificata. Basti pensare alle irrinunciabili vetrinette inglesi con il loro reticolato sottile, chiaro pendant delle finestre stile anglosassone.

Industrial chic e new classic con le vetrate all’inglese

Possono dormire sonno tranquilli anche gli amanti degli arredi industrial chic che intendono optare per le finestre all’inglese. In effetti questo stile di tendenza fa largo impiego di vetrate interne e finestre stile Tudor, per le quali si prediligono in genere i telai in colori scuri.

Senza contare che l’industrial chic ricorre molto spesso al recupero e riciclo dei mobili, il che fa tanto shabby vintage e si sposa a perfezione con la nota romanticheggiante dei serramenti all’inglese.

Le ampie vetrate Old England sono ideali con gli arredamenti di gusto classico delle dimore storiche, le ville signorili e le case moderne. Non sono pochi i serramentisti che propongono modelli di finestre inglesine dalle insospettabili prestazioni tecniche, come i rinforzi in acciaio antintrusione.

Siamo in pieno new classic, uno stile di arredamento vintage che guarda al moderno. Le forme morbide e bombate dei mobili new classic, le specchiere intarsiate e le tinte pastello sono il perfetto completamento delle finestre all’inglese.