Il frigorifero rappresenta senza dubbio l’elettrodomestico più importante che abbiamo in casa. Infatti, se senza lavastoviglie, lavatrice o aspirapolvere è dura ma ci possiamo comunque arrangiare, al frigorifero non possiamo assolutamente rinunciare. Quando si è alla ricerca di un frigorifero è necessario tenere in considerazione alcune caratteristiche fondamentali, quali dimensioni, modello, rumorosità e sistema di raffreddamento.

Dimensioni

La prima caratteristica dalla quale partire per valutare l’acquisto di un frigorifero è sicuramente la dimensione. Se il tuo nucleo familiare è ristretto o vivi da solo un frigorifero da da 100-150 litri è più che sufficiente. Al contrario, se la tua è una famiglia numerosa, indirizza la tua scelta su un frigorifero di almeno 200-280 litri.

Acquistare un frigo troppo piccolo è un errore, ma ricorda che è altrettanto sbagliato acquistare un frigorifero troppo grande, in quanto un frigorifero vuoto porta a consumare più energia.

Ma la grandezza del frigo da acquistare non dipende solamente dal numero dei membri che compongono la famiglia: anche lo spazio a disposizione e l’angolo della casa scelto per il suo posizionamento è ovviamente da tenere in considerazione.

Se lo spazio dovesse essere minimo, o hai la necessità di avere solamente una piccola scorta di bevande e snack, puoi optare per un mini frigo portatile.

Modello

Una volta ben chiare le dimensioni le tuo frigo ideale puoi passare a definire il modello da scegliere. La scelta del modello non è una questione di design, ma va valutato attentamente in base alle abitudini alimentari di chi utilizza il frigorifero.

Ad esempio, i modelli a due porte hanno un frigorifero più ampio sotto ed un freezer più piccolo sopra: se utilizzo molto il freezer non prendere quindi in considerazione questo modello. Piuttosto rivolgiti ad un frigorifero combinato: questo tipo di modello ha un vano frigo sopra piuttosto capiente ma soprattutto un vano frigo sotto, decisamente più ampio e con la possibilità di suddividere gli alimenti congelati in diversi cassettoni.

Esistono poi in commercio anche i modelli americani, decisamente più importanti dal punto di vista della capacità, sia del frigo che del freezer. Il modello Side by Side presenta due colonne affiancate con maniglioni centrali che permettono l’accesso da una parte al frigo e dall’altra al freezer. Mentre nel modello French Door si hanno a disposizione ben 3 porte: una in basso, molto grande, che fa da congelatore, e due in alto che hanno la funzione di freezer.

Rumorosità

Quando hai deciso in quale angolo della casa posizionerai il frigorifero valuta bene se tale collocazione prevede la vicinanza con una parete che confina con la stanza da letto, o il posizionamento in un monolocale o in una cucina a vista. Questo perché in base al modello il frigorifero potrebbe essere piuttosto rumoroso e prendere in considerazione anche questo aspetto è di fondamentale importanza.

Attenzione ai modelli no frost: sono in genere quelli più rumorosi, in quanto presentano una ventola per permettere la circolazione dell’aria.

Se desideri un frigorifero che non sia rumoroso vai alla ricerca di un frigo che si mantenga sotto i 40 decibel.

Sistema di raffreddamento

Ultima importante considerazione da fare riguarda il sistema di raffreddamento. I frigoriferi no frost, rumorosità a parte, sono quelli da preferire in quanto non permettono la formazione della brina sulle pareti, condizione che si verifica a causa dei vapori acquei che provengono dai cibi o a causa del fatto che il frigo viene aperto troppo spesso. Il sistema di ventilazione dei frigoriferi no frost garantisce quindi il corretto funzionamento del frigo ed anche una durata maggiore dell’elettrodomestico.