Oggi, vi voglio parlare di un argomento, che non riguarda strettamente la casa e i lavori, ma questa guida può essere utile non solo se devi traslocare il tuo ufficio, ma anche la tua abitazione, seppur con qualche piccola variazione.

Se traslocare una casa da soli è già un’impresa, per il trasloco di un ufficio è indispensabile affidarsi a delle aziende specializzate.

Ecco alcuni consigli per organizzare al meglio questa attività e ottimizzare tempi e costi!

Pianificare il trasloco

La prima cosa che devi fare prima di passare al trasloco vero e proprio all’ufficio è pianificare ogni cosa. Come? Semplice, prima del giorno stabilito in cui devono essere trasportati mobili e oggetti vari libera l’ufficio di tutto ciò che non ti serve e riponilo nelle scatole.

Scartoffie, documenti, e altre cose che non devi utilizzare a breve possono essere tolte e conservate con cura in attesa di essere trasportate.

Inoltre, nella fase della pianificazione ti devi anche occupare delle faccende burocratiche, quindi di saldare l’affitto e di comunicare ai gestori la cessazione delle forniture come energia elettrica, telefono e internet.

Nel frattempo comunica anche ai clienti il cambio di sede e l’inizio delle attività, in modo che siano tutti informati prima che avvenga il trasloco.

Preparare la nuova sede

Sembra scontato, ma non lo è: è importante che prima di effettuare il trasloco dell’ufficio, tu abbia già pensato ad allestire la nuova sede, in modo che sia tutto pronto quando la ditta specializzata che hai contattato dovrà trasferirvi mobili e scrivanie.

Dovrai fare quindi uno schema su come devi posizionare gli arredi, le scrivanie, le scaffalature per i documenti, stampanti, fotocopiatrici, macchinette del caffè se presenti e tutto ciò che comprende in genere un ufficio.

Bisogna anche procedere con l’attivazione delle varie utenze se non ancora pronte, in modo che tutti funzioni già dal giorno dopo che avrai trasferito tutto.

Se devi fare delle modifiche agli arredi devi anche comunicarlo alla ditta, in modo che il personale sappia con anticipo i lavori da effettuare.

Scegliere un’azienda seria e professionale

Traslocare un ufficio non è cosa da poco e non puoi pensare di poter risolvere tutto con il fai da te perché sarebbe impensabile.

Infatti, oltre che stressante e faticoso, non potresti mai caricare mobili e quant’altro per portarli nella nuova destinazione, soprattutto se vi sono più postazioni lavoro, diversi arredi e macchinari.

La soluzione migliore è quella di affidarsi a una ditta di traslochi specializzata, dotata di personale qualificato e competente, in grado di svolgere ogni cosa con professionalità e anche in maniera rapida.

L’azienda, inoltre, dispone anche di mezzi e attrezzature adeguate per trasportare fotocopiatrici, mobili, e altri oggetti pesanti e ingombranti, e collocarli nella nuova sede senza danni.

Affidare il trasloco ad una ditta esperta significa risparmiare tempo e denaro, sia perché tutto si svolge rapidamente, sia perché vi sono aziende che praticano prezzi ottimi in alcuni periodi dell’anno.

I traslocatori sono professionisti seri e qualificati, che sanno come smontare i mobili dell’ufficio e come rimontarli nella nuova destinazione anche con una disposizione diversa, a seconda delle tue esigenze.

Infine, sia che devi trasferire l’ufficio nella stessa città oppure in un’altra destinazione più lontana, le aziende di traslochi professioniste dispongono di furgoni studiati ad hoc che proteggono i tuoi beni e li fanno giungere ovunque in perfetto stato.

Traslocare l’ufficio non è mai stato così facile e non ti stancherai affatto!

Veronica Martini
Classe '82, Maturità Scientifica. Ho frequentato l'Accademia di Belle Arti e Scenografia Teatrale. Le mie passioni più grandi sono gli animali, la moto, il mare, il découpage e l'exterior design.