Le blatte sono insetti molto insidiosi in quanto riescono a introdursi in ogni pertugio della casa. Una volta entrati, può essere molto difficile eliminare il problema alla base.

Sarà quindi necessario prendere degli accorgimenti specifici per prevenire l’invasione di blatte o per porre un rimedio qualora si presenti il problema nella propria abitazione.

Cosa cercano le blatte?

Il primo e più importante accorgimento per tenere lontane le blatte è tenere gli ambienti puliti: in particolare è fondamentale non lasciare residui di cibo, che attirerebbero questi fastidiosi insetti.

Questo è importante, in quanto le blatte, una volta venute a contatto con i cibi, potrebbero infettarli con i loro batteri, come Salmonella ed Escherichia Coli, portando a patologie del tratto intestinale anche gravi, come diarrea o addirittura il tifo!

Cosa fare per prevenire o rimediare?

Qualora si vedesse anche un singolo esemplare, sarà necessario agire subito: una sola blatta può deporre anche 50 uova in una sola covata, sufficiente per andare incontro ad una successiva invasione.

Per evitare ciò, basterà prendere alcuni accorgimenti.

Innanzitutto sarà necessario tenere pulita la casa e il giardino: se le blatte non avvertono presenza di cibo ‘facile’, non verranno mai a trovarvi. Bisogna ricordarsi che il cibo è l’unico loro obiettivo.

È importante, poi, sigillare ogni pertugio: le fessure sono dei posti comodissimi per creare un nido in questo caso, quindi meglio chiuderne il più possibile.

Qualora ciò non fosse bastato, bisognerà trovare il nido delle blatte, per poter agire direttamente alla base del problema.

Una volta individuata, è importante eliminare ogni traccia di quella tana. Come?

  • Spray insetticida: valutate l’acquisto di uno spray insetticida efficace per le blatte. Attenzione a comprare quello specifico, in quanto sono insetti molto resistenti a tutte le condizioni difficili, persino i veleni! Dopodiché applicatelo in ogni pertugio che porta a quella tana. Si tratta di una soluzione efficace, ma economica!
  • Trappole per scarafaggi: economico quasi quanto lo spray insetticida, può avere un’efficacia limitata in quanto uccide solo le blatte intrappolate tramite l’odore. In ogni caso, se messo nei punti giusti, può risultare davvero micidiale per loro!
  • Esca per colonie: si tratta di una soluzione particolarmente interessante, perché eviterà l’utilizzo di trappole o spray velenosi. In pratica consiste in una sorta di trappola al cui interno è possibile trovare un’esca per le blatte. Questa sostanza è un gel chimico velenoso, che viene scambiato per cibo e portato all’interno delle tane. Una sorta di “cavallo di Troia”, in quanto ucciderà anche le blatte piccole che ancora non escono fuori dalla tana. Dotata di un’efficacia micidiale, ha un costo comunque basso (comunque superiore agli spray), e risulta essere il miglior prodotto efficacia/prezzo in questo caso.

Saranno sufficienti questi consigli per eliminare in maniera definitiva un’infestazione di blatte, buon lavoro!

Lorenzo Marchi
Classe 1984, diploma Geometra, laurea in Matematica. Blogger su rivistacase.com, da sempre attratto dai lavori in casa, edilizia e manutenzione della casa. Passo il tempo a informarmi, nuotare e fare foto ai paesaggi salentini.